Giappone … affascinante estremo oriente

Un tempo il suo impero si estendeva dalla manciuria all’Asia sud-orientale. Oggi l’imperatore c’è ancora, ma il suo sguardo si mantiene entro i confini della nazione, di cui continua a essere simbolo. Eppure il fascino che emana il paese del sol levante travalica i confini, epoche, culture. Perchè rimanda a una civiltà intramontabile, solida nei principi e orgogliosa delle proprie tradizioni. Scoprire il Giappone significa entrare in un universo a sè stante, dove una natura magnifica fa da sfondo a rituali, stili di vita e modi di pensare che affondano le radici in una forte identità collettiva alla quale nessuno intende rinunciare.

Lanterne rosse, grattacieli altissimi e giardini zen. Questo e molto altro è il Giappone. Immergersi nel suo antico raffinato mondo, ripercorrere le tracce di samurai e geishe, della cerimonia del tè o della stilizzata arte delle stampe ukiyo-e, può sembrare impegnativo ma, il fascino che emana da ogni forma della cultura giapponese si presta al meglio come “fil rouge” di una luna di miele dalle atmosfere eleganti e delicate.

Tra le meraviglie da non perdere, il posto d’onore tocca alla Villa imperiale di Katsura

e al meraviglioso giardino zen del Tempio Ryoan-ji, una vera e propria opera d’arte a cielo aperto che in un piccolo spazio rappresenta, attraverso un paesaggio di ghiaia “pettinata” e quindici pietre di varie forme, una distesa di nuvole da cui spuntano le montagne, oppure la distesa del mare costellata di isole. In ogni caso un’oasi di pura, armoniosa bellezza.

A questo fantastico viaggio si aggiunge a chiusura della vacanza uno splendido luogo anch’esso incantato … l’Isola dei Pini.
Definita da un poeta giapponese l’isola più vicina al paradiso, prende il nome dai pini colonna, che sorgono sull’isola e contrastano con spiagge di sabbia bianca.